Assistenza psicologica

Psychologische Betreuung

Molte coppie hanno le risorse necessarie per affrontare bene il peso di un trattamento di fertilità. Talvolta è comunque preferibile chiedere supporto psicologico e psicosociale in situazioni di questo tipo.

Ciò è consigliabile in particolare in casi di
  • paura di fallimento (ripetuto)
  • emozioni forti dopo un aborto (precoce)
  • incomprensioni che si insinuano gradualmente nel rapporto di coppia
  • un contesto sociale difficile
  • decidere a favore o contro un (ulteriore) trattamento
  • considerazione di un’adozione prima del trattamento.

Il trattamento psicologico non ha un influsso decisivo sulle chance di una gravidanza ma aiuta a gestire in modo più equilibrato e rilassato il peso di un trattamento di fertilità.

Una consulenza psicosociale e psicologica qualificata in caso di un desiderio di fertilità non esaudito vi aiuta a trovare stabilità e vi supporta sia nella fase di «lotta» che durante la «gravidanza» e nella fase di «rassegnazione».

Sociopedagogisti e terapeuti di coppia discutono con voi un “concetto completo in merito al desiderio di fertilità e vi aiutano a gestire la vostra vita in modo praticabile”.
Ecco alcuni contatti suggeriti:

Dipl. Soz. Päd. Christine  Büchl:

Web: www.christine-buechl.de
e-mail: Christine.Buechl[at]t-online.de

Franziska Ferber: 

Web: www.kindersehnsucht.de
e-mail: franziska.ferber[at]kindersehnsucht.de
<STRONG/>

Dipl. Pol.  Bettina Klenke-Lüders:

Web: www.kinderwunschberaterin.de
e-mail: bkl[at]kinderwunschberaterin.de

Network di consulenza per desiderio di fertilità in Germania (BKiD):

Web: www.bkid.de

Società tedesca di terapia sistemica, consulenza e terapia familiare (DGSF):

Web: www.dgsf.info

 Assunti basilari di consulenza psicologica e medica nel nostro centro di fertilità:
  • le coppie con desiderio di fertilità non hanno problemi di natura psicologica e non necessitano pertanto una psicoterapia ma solo un supporto psicosociale puntuale e basato su una libera scelta.
  • Non occorre porsi domande o fornire motivazioni per il desiderio di fertilità.
  • Paure e reazioni depressive vengono interpretate come una conseguenza della difficoltà di accettare la condizione di fertilità limitata e non come la causa della stessa.
  • Il rapporto di coppia è la più grande risorsa psicologica nel trattamento di fertilità. La consulenza aiuta a mettere d’accordo i due partner in tutte le questioni pertinenti a questo tema: e aiuta a superare eventuali difficoltà di comprensione e problemi o, meglio ancora, evita che queste affiorino.
  • La consulenza si accerta che la cerchia di amici e conoscenti della coppia si ristrutturi, in quanto un desiderio di fertilità non soddisfatto porta dei cambiamenti nel modo di rapportarsi nel proprio contesto sociale.
  • Il supporto psicologico parte dal presupposto che l’esperienza personale di un trattamento di fertilità sia definito sia dalla dinamica propria del trattamento IVF/ICSI che dall’approccio individuale degli interessati. Centraggio del risultato, sensazioni di ansia e insicurezza sono tipici nella fase di trattamento. Un atteggiamento ottimista o piuttosto pessimista nei confronti del trattamento è il risultato di influenze precedenti.
  • Le coppie con desiderio di fertilità sanno che il desiderio si conclude con la menopausa della donna. Finché il corpo ne offre delle possibilità, siano pure minime, il desiderio di fertilità non scema né dal punto di vista fisico né mentale.
  • Medici e assistenti psicosociali non si scambiano informazioni senza che i pazienti ne siano a conoscenza o senza il loro consenso.