IMSI

IMSI

IMSI (Iniezione intracitoplasmatica di spermatozoi morfologicamente selezionati) per la selezione degli spermatozoi per l’ICSI:

rispetto all’ingrandimento microscopico convenzionale nell’ICSI (circa 300x), i microscopi speciali (es. Leica AH 6000) consentono un ingrandimento da 6000x a 8000x per selezionare gli spermatozoi per l’iniezione intracitoplasmatica dello spermatozoo (ICSI).
Con l’ingrandimento microscopico degli spermatozoi al microscopio IMSI è possibile diagnosticare con esattezza le anomalie morfologiche dei singoli spermatozoi. Ciò non è possibile in questa forma con il normale microscopio ICSI.

I difetti nella zona della testa degli spermatozoi (es. vacuoli) possono essere la manifestazione di una frammentazione del DNA.

La fecondazione degli ovociti con questi spermi può compromettere la vitalità degli embrioni nascenti.

 

Per decidere se l’IMSI possa essere presa in considerazione come ulteriore opzione terapeutica è utile eseguire uno spermiogramma diagnostico secondo i criteri IMSI.

Secondo lo scoring di Cassuto viene effettuata una classificazione degli spermatozoi:

classe 1 = completamente normali, 
classe 2 = mediamente anomali,
classe 3 = tutti gli spermatozoi presentano forti anomalie

Se la percentuale di spermatozoi della classe 1 è inferiore al 5%, l’IMSI è utile per tecnica ICSI per aumentare la probabilità di iniettare spermatozoi morfologicamente normali.

Spermium 6000fach
Spermium 6000fach